HATRIA 14
RAUCH topb

Aste in primo piano

25 gennaio Asta in sala e live
28 gennaio Asta per corrispondenza

Bid Inside SOFTWARE 200

Aste appena concluse

10 - 12 dicembre Asta in sala e live

13 - 14 dicembre Asta online e live

RauchHD Rauch
16th Live Auction


• Catalogo Online
• Sito H.D.Rauch


6 dicembre Asta in sala

JEAN ELSEN & Ses Fils
ElsenAsta 123


• Catalogo 123
• Sito Web
• Highlights

4 - 5 dicembre Asta in sala e live

24 e 25 novembre Asta in sala e live

20 novembre Asta in sala

TradartTradart Asta 20


• Sito Tradart

6 novembre Asta online

17 ottobre Asta in sala e live

17 ottobre Asta in sala e live

Frühwald Asta 110

Fruewald • Sito web
• Catalogo



13 - 15 ottobre Asta in sala

15 ottobre Asta in sala e live

14 e 15 ottobre Asta in sala e live

15 - 17 ottobre Asta in sala

Nomisma SHOP

Monete contemporanee

Gli articoli di Panorama Numismatico Online contrassegnati dal tag monete contemporanee.


Atti del convegno di studi sulle monete commemorative dell’Unità d’Italia

AREZZO, ISTITUTO D’ISTRUZIONE SUPERIORE  “PIERO DELLA FRANCESCA”

Presentazione

Sabato 28 maggio 2011 si svolgeva, presso l’Aula Magna dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Piero della Francesca”di Arezzo, la Giornata di Studii Numismatici su “Le monete commemorative dell’Unità d’Italia”, ideata dal prof. Andrea Andanti, docente presso l’Istituto, e promossa dal Dirigente Scolastico, prof. Luciano [Articolo completo]

Monete napoletane inedite o poco note da Filippo III di Spagna a Ferdinando II di Borbone

di Francesco di Rauso

LA MONETAZIONE NAPOLETANA SPESSO OFFRE AGLI APPASSIONATI INTERESSANTI SPUNTI SU CURIOSITA’ E VARIANTI SCONOSCIUTE. ECCONE UN NUTRITO ELENCO.

In questo numero verranno poste all’attenzione dei lettori delle varianti inedite o poco note di monete napoletane. Questo tipo di varianti, in particolare quelle del [Articolo completo]

La prima moneta commemorativa dell’Unita’ d’Italia: le 5 lire Firenze marzo 1861

Fig. 1. La prima moneta commemorativa del Regno d’Italia: le 5 lire Vittorio Emanuele II Re d’Italia emesse dalla zecca fiorentina tra il 21 marzo e il 13 aprile 1861.

di Michele Tocchi

Lo scudo in argento da 5 lire battuto a Firenze nel marzo del 1861 (fig. [Articolo completo]

Il 1848 a Bologna e la Repubblica romana del ’49

di Paolo Pini

Per una storia di Bologna attraverso le sue monete

La situazione a Bologna negli anni 1848-49 fu densa di avvenimenti, culminati con la cacciata degli Austriaci dalla città nell’eroica giornata dell’8 agosto del ‘48, e con la proclamazione della Repubblica romana nel ‘49, che includeva la Legazione [Articolo completo]

L'epoca della conquista napoleonica a Bologna

Fig.1 – Napoleone ad Arcole in un quadro di Gros

di Paolo Pini

PER UNA STORIA DI BOLOGNA ATTRAVERSO LE SUE MONETE DAL GOVERNO POPOLARE ALLA CISPADANA E CISALPINA: MONETAZIONE

Gli ultimi anni del XVIII secolo e i primi del XIX a Bologna, come nel [Articolo completo]

La veduta di Bologna sullo scudo del governo popolare (1796-1797)

di Elio Concetti

Nello scudo bolognese di 10 apolli, coniato negli anni 1796-1797 dal Governo Popolare e precisamente nell’esergo del rovescio si osserva una veduta panoramica di Bologna sovrastata dall’effigie della Madonna di S. Luca.

I maggiorenni cittadini fecero apporre su questa moneta anche la leggenda Praesidium et deus, evidente pubblico riconoscimento [Articolo completo]

Breve storia della cooperative operaie di Trieste – Istria – Friuli

di Mario Penco

IPOTESI SUI LORO “BUONI DI PRELEVAMENTO MERCI” IN CORONE E IN LIRE

“Poi che la cooperazione tra ricchi e poveri non è possibile, perché non creare la cooperazione tra i poveri?”

Con questa premessa, il 12 agosto 1900, a Pola, una maestra , Giuseppina Martinuzzi, [Articolo completo]

La Repubblica Romana 1848 – 1849

di Riccardo Paolucci

Nel 1848 a Roma si faceva sempre più aperto il conflitto tra i liberali, che volevano l’effettiva trasformazione costituzionale dello Stato Pontificio e il Pontefice, che non intendeva rinunciare alla propria autorità. Un tentativo di ricondurre l’ordine fu compiuto da un ministero moderato, presieduto dal giurista carrarese [Articolo completo]