CGB
Sincona TOP 2015

Aste in primo piano

30 giugno Asta Online

Numismatica Felsinea Numismatica
Felsinea
Asta 2


• Catalogo
• Registrazione
• Sito Web

Lanz

Aste appena concluse

19-20 maggio Asta in sala

18 maggio Aste in sala

 

18 maggio Asta online

16 maggio Aste in sala e live

 

12 e 13 maggio Asta in sala e live

7-8 maggio Aste in sala e live

GERHARD HIRSCH Nachfolger
Aste 309 - 310


G.Hirsch • Catalogo 309
• Catalogo 310
• Sito G.Hirsch
• Asta live

29 aprile Asta in sala

27 aprile Asta in sala e LIVE

14 - 16 aprile Asta in sala e live

14 aprile Asta online e live

RauchHD Rauch
Medals Auction


• Catalogo Online
• Sito H.D.Rauch

 

25 marzo Asta online

Ultimi commenti

  • BETTINI LESSANDRO: TUTTE ASTE FANTASTICHE CON PEZZI ECCEZIONALI MA LA 85 E' UNI
  • vincenzo: come si diventa periti numismatici? sarei interessato.grazie
  • Laura Elia: Quanto puo valere un tetradramma siracusano d'argento della
  • claudia: Sono stato vittima della stessa truffa, ma grazie alla poliz
  • lucio: collezione di vittorio emanuele 3 la più pregiata al mondo
  • ALDO NARI: Sono interessato a vecchi catalogo da distribuire gratuitame
  • franco frignani: Ricordando l'amico Paolo Pini,scomparso anni fà,che fù l'aut
  • graziano bulleri: articolo chiaro, semplice che mi è stato utile
  • GIOVANNI FORMICA: IL VOLUME E' ECCELLENTE PER IL MIO LAVORO
  • detectorstore: Ho letto tutto il tuo racconto. Mi complimento per la storia
  • Massimo Bosi: L'indirizzo corretto é segreteria@numismaticinip.it, l'ho co
  • Massimo Bosi: Io vedo che ha tre pagine: 113, 114, 115. Mi sembra corretto
  • giuseppe: sembra che di queste monete di antonino pio ce ne siano pare
  • ANNA: ciao io posseggo una moneta da 5 C senza punto con le stesse
  • Gianni Busso: Volevo farvi presente che l'art. di A. Campana "ABAKAINON" d
Nomisma SHOP

Quando l’avarizia gioca brutti scherzi

medaglione_con_intaglio_sacerdotessa_e_statuetta_di_apollo_su_pilastro

Una delle gemme del tesoro di via Alessandrina.

Molti numismatici conosco le vicende del cosiddetto tesoro di via Alessandrina a Roma.

Era il 22 febbraio 1933 quando, nel corso dei lavori di ristrutturazione di una casa di Roma, appunto in via Alessandrina, venne fuori un vero tesoro composto da monete antiche, medievali, moderne e gioielli. Si scoprì presto che non era il classico ripostiglio antico o medievale. Era stato invece scoperto l’artigianale caveau dell’antiquario romano Francesco Martinetti che in quella casa aveva vissuto dal 1879 al 1895, anno in cui era morto.

Questo favoloso tesoro fu a lungo conteso tra il Governatorato di Roma, gli scopritori e gli eredi del Martinetti. Ad istanza del tribunale di Roma fu redatta una stima sulla base della quale stabilire il valore della quota spettante in particolare ai detti scopritori. Gli appassionati di bibliofilia numismatica certamente conoscono la stampa che fu fatta di questa perizia compilata nel 1942 in particolare dal commerciante Michele Baranowsky. Ne risultarono 2.611 pezzi, di cui 81 gioielli e tutto il resto monete quasi tutte d’oro, 433 monete di zecche italiane, 30 greche, 243 romane e bizantine, ecc. tra cui 1.724 monete non aventi valore numismatico. Stima complessiva: 1.211.671 lire… e 90 centesimi per la precisione.

Martinetti, antiquario molto noto ma sulla cui correttezza professionale ed onestà intellettuale ci sono non poche zone d’ombra, era quindi stato un uomo sicuramente ricco eppure, e questo serva di esempio anche agli uomini di oggi, era diffidente di tutto e di tutti ed aveva nascosto tutto il suo tesoro in casa proprio perché non si fidava di nessuno. E con tutta quella fortuna era, ovviamente, anche avarissimo. Morì di polmonite presa durante un acquazzone. Stava andando al cimitero del Verano dove era sepolta la moglie e si bagnò tutto perché non aveva voluto prendere il tram per risparmiare il costo del biglietto…

Il caso volle poi che il sabato successivo alla scoperta del tesoro sulla ruota di Roma uscì il terno secco 74, 62 e 24 che, secondo la Smorfia significano monete, anelli d’oro e muratore. Nella capitale furono realizzate vincite per più di un milione!

Il tesoro di via Alessandrina è esposto nel Museo Capitolino a Roma. La biografia di Francesco Martinetti si legge anche in internet: www.wikipedia.org; cfr. anche AA.VV., Il tesoro di via Alessandrina, Milano 1990.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Share

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>