NAPOLI 2015
Sincona TOP 2015
Il numismatico

Aste appena concluse

10 - 11 luglio Asta online e live

Rauch HD Rauch
17th. E-Live Auction


• Sito H.D.Rauch
• Catalogo

30 giugno Asta Online

Numismatica Felsinea Numismatica
Felsinea
Asta 2


• Catalogo
• Registrazione
• Sito Web

19-20 maggio Asta in sala

18 maggio Aste in sala

 

18 maggio Asta online

16 maggio Aste in sala e live

 

12 e 13 maggio Asta in sala e live

7-8 maggio Aste in sala e live

GERHARD HIRSCH Nachfolger
Aste 309 - 310


G.Hirsch • Catalogo 309
• Catalogo 310
• Sito G.Hirsch
• Asta live

29 aprile Asta in sala

27 aprile Asta in sala e LIVE

Ultimi commenti

  • Massimo Bosi: Una buona occasione...
  • Nunzio: Mai stato a Taormina.
  • BETTINI LESSANDRO: TUTTE ASTE FANTASTICHE CON PEZZI ECCEZIONALI MA LA 85 E' UNI
  • vincenzo: come si diventa periti numismatici? sarei interessato.grazie
  • Laura Elia: Quanto puo valere un tetradramma siracusano d'argento della
  • claudia: Sono stato vittima della stessa truffa, ma grazie alla poliz
  • lucio: collezione di vittorio emanuele 3 la più pregiata al mondo
  • ALDO NARI: Sono interessato a vecchi catalogo da distribuire gratuitame
  • franco frignani: Ricordando l'amico Paolo Pini,scomparso anni fà,che fù l'aut
  • graziano bulleri: articolo chiaro, semplice che mi è stato utile
  • GIOVANNI FORMICA: IL VOLUME E' ECCELLENTE PER IL MIO LAVORO
  • detectorstore: Ho letto tutto il tuo racconto. Mi complimento per la storia
  • Massimo Bosi: L'indirizzo corretto é segreteria@numismaticinip.it, l'ho co
  • Massimo Bosi: Io vedo che ha tre pagine: 113, 114, 115. Mi sembra corretto
  • giuseppe: sembra che di queste monete di antonino pio ce ne siano pare
DI VIRGILIO 2

Zecca di Reggio Emilia – Un bagattino anomalo e raro per Ercole II d’Este

bagattino inedito della zecca di Reggio Emiliadi Mario Veronesi

LO STUDIO DEL BAGATTINO ESTENSE PERMETTE UN APPROFONDIMENTO SU DI UNA PARTICOLARE TIPOLOGIA DI DIRITTO.

La moneta in oggetto non è totalmente sconosciuta ma è di una tipologia anomala, rara e dimenticata. Nel 1927, ai compilatori del IX volume del Corpus Nummorum Italicorum non sfuggì la presenza, nella Collezione reale, di una anomala tipologia di bagattino. La moneta in questione presentava una singolare abbreviazione e una distribuzione insolita della legenda del verso e così la descrissero al n. 298 del Corpus ma senza documentarne le caratteristiche con l’inserimento di immagini nelle tavole…

Segue: articolo completo in formato PDF tratto da Panorama Numismatico nr.302 – Gennaio 2015 (numero esaurito).

Panorama Numismatico nr.308 – Luglio-Agosto 2015

il numero di luglio/agosto (a. XXXII, n. 308) di Panorama NumismaticoÈ uscito il numero di luglio/agosto (a. XXXII, n. 308) di Panorama Numismatico.

In copertina, Un inedito cavallo di Sora: scoperta una variante del cavallo in rame, non censita in nessun testo, coniata nel 1495, ossia durante la campagna di Carlo VIII in Italia, quando il duca Cantelmo, che sosteneva il re francese, può essere rientrato in possesso della cittadina laziale.

Troverete all’interno:

  • Cosmologia e sistemi planetari: le coniazioni recenti dedicate agli astri e alle tematiche cosmologiche presentano aspetti decisamente particolari, sia nelle forme che nei materiali. Gianni Graziosi ne illustra gli esempi più interessanti.

Per la monetazione antica:

  • Quale fu Il prezzo del tradimento di Giuda: denari o sicli di Tyro? Una domanda che si sono posti in tanti e le cui opinioni Roberto Diegi ripercorre e illustra con grande chiarezza.

Prosegui la lettura di → Panorama Numismatico nr.308 – Luglio-Agosto 2015

67° Convegno di Filatelia e Numismatica - Fano

11 luglio 2015 – FANO (PU)

67° Convegno di Filatelia e Numismatica

Presso: Chiostro di Sant’Agostino, via Vitruvio (zona Rocca Malatestiana).

Info: Circolo Culturale G. Castellani, Cell.: 327 8397355; e-mail: info@circolocastellani.org.; oppure villiam.ciavaglia@gmail.com

Elenco vincitori concorsi Accademia per il XV C.I.N.

logo Congresso Internazionale di NumismaticaPubblichiamo l’elenco dei vincitori ai due concorsi indetti dalla Accademia per il XV C.I.N.: la seconda edizione del Concorso “Pro Mario Traina” e il Premio “Memmo Cagiati”.

Si tratta degli elenchi dei vincitori (in ordine alfabetico) e NON delle graduatorie che saranno rese note in occasione delle premiazioni.

Le premiazioni avverranno a Taormina presso il Teatro Palacongressi alle ore 16,oo di mercoledì 23 Settembre 2015. Dal 21 al 25 settembre 2015, si terrà infatti a Taormina, il XV Congresso Internazionale di Numismatica (CIN 2015), a distanza di un cinquantennio dall’ultimo congresso svoltosi in Italia (Roma 1961).

Elenchi dei vincitori concorsi XV CIN

Grandi maestri per le monete siracusane

zecca di siracusa

Fig. 1

di Corrado Marino

Splendide tetra e decadracme a firma di Cimone ed Eveneto

Sono tra i pezzi più belli di tutta la monetazione classica. La ninfa aretusa, bighe e quadrighe di stile finissimo. Il ricordo della vittoria nella battaglia navale di Cuma contro la flotta etrusca. La difficoltà delle rappresentazioni frontali.

La città di Siracusa, fondata dai corinzi intorno alla seconda metà dell’VIII secolo a.C., offre agli appassionati di numismatica alcuni degli esempi più belli e famosi della monetazione antica, raggiungendo il suo apice con i maestri Cimone ed Eveneto che hanno impresso il loro nome sulle splendide tetradracme e decadracme coniate intorno al 400 a.C.

Dei primi due secoli di vita della città sappiamo poco, ma già nel 485 a.C. Siracusa era diventata, sotto il tiranno Gelone, uno dei centri più importanti del Mediterraneo, grazie alla vittoria contro Cartagine nella battaglia di Imera del 480 a.C. Con Gerone, fratello e successore di Gelone, raggiunse il massimo della potenza, grazie al successo nella grande battaglia navale presso Cuma del 474 a.C. contro la flotta etrusca, che le garantì la supremazia sul basso Tirreno. Nei decenni successivi combatté contro Atene, schierandosi al fianco di Sparta, e quindi contro Cartagine, alleandosi con i romani, per finire poi sottomessa all’Urbe insieme a tutta la Sicilia, divenuta provincia romana intorno al 250 a.C.

Segue: articolo completo in formato PDF tratto da Panorama Numismatico nr.302 – Gennaio 2015 (numero esaurito).

Numismatica Felsinea - Asta 2

Numismatica Felsinea - Asta 2Domani 30 giugno alle ore 16:00 si concluderà l’ASTA 2 della Numismatica Felsinea, che comprende monete antiche e moderne, medaglie e cartamoneta.

Per effettuare le offerte è necessario registrarsi sul sito felsinea.bidinside.com. Il sito è costantemente aggiornato con le offerte giunte per e-mail/fax/lettera.

Maggiori informazioni

Due nuove emissioni della zecca italiana

2 EURO PER IL “750° ANNIVERSARIO NASCITA DANTE ALIGHIERISono due le nuove emissioni previste per oggi venerdì 26 giugno:  la moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 750° Anniversario della nascita di Dante Aligheri e la 5 euro in argento commemorativa del 500° Anniversario della nascita di San Filippo Neri inserita, insieme alla 2 euro celebrativa dell’Expo, nella Serie Divisionale da 10 pz. in versione fior di conio. La più preziosa versione proof sarà disponibile da novembre.

La vera novità di questa emissione è la proposta del blister contenente due monete da 2 euro, entrambe dedicate al “Sommo Poeta” Dante Aligheri.
Per la prima volta in assoluto, l’IPZS, quest’anno, propone il dittico composto dalla moneta celebrativa affiancata a quella già in circolazione ordinaria dall’introduzione dell’euro.

Prosegui la lettura di → Due nuove emissioni della zecca italiana

Il Dala delle isole Hawaii

1 dala del 1883 delle Isole Hawaii

1 dala del 1883 delle Isole Hawaii (immagine pubblicata per gentile concessione di Superior Galleries, CoinFacts.com).

di Andrea Lucchi

Storia e monetazione – Brevi cenni storici

LA TRAVAGLIATA VICENDA DELLE EMISSIONI MONETARIE HAWAIANE, DIVENUTE OGGI RICERCATE RARITÀ NUMISMATICHE.

Le isole Hawaii sono divenute, a partire dal 1959, il cinquantesimo stato entrato a far parte degli Stati Uniti d’America. Tuttavia, forse in pochi sanno che sino al finire del XIX secolo erano una nazione indipendente con una propria casa regnante e una propria monetazione ricca di storia ed interesse.

Scoperte nel 1778 dall’esploratore britannico James Cook, le Hawaii furono da questi inizialmente denominate Isole Sandwich in onore del suo protettore lord Sandwich. Gli occidentali portarono malattie, quali la tubercolosi, e disordini politici nell’arcipelago, che contribuirono grandemente a decimare la popolazione indigena. Inizialmente separate in numerosi regni indipendenti, le isole furono progressivamente riunite dal re Kamehameha I detto “il Grande” (1758-1819) che, nel 1810, fondò ufficialmente il Regno delle Isole Hawaii, riuscendo peraltro a garantirne l’indipendenza formale dalle potenze straniere.

Segue: articolo completo in formato pdf tratto da Panorama Numismatico nr.302 – Gennaio 2015